Con la definizione di stampa a trasferimento se vuoi una procedura, usala per produrre la tua lunga scala, grazie alla quale se applichi un’immagine o un disegno a una superficie curva o comunichi un manufatto non raffinato. Il campo di applicazione più comune della procedura è quello della stampa la tua porcellana o altre ceramiche dure.

La procedura di stampa transfer è stata sviluppata in Inghilterra a metà del XVIII secolo, è anticipazioni della tecnica messa a punto editore dalla manifattura Ginori a Doccia [1] un decennio premium. [2]

L’immagine viene dapprima incisa è una piastra di rame sulla quale si trovano inchiostri (diversi mischiati con olio) di diverso colore. La piastra arriva quindi in profondità nelle incisioni. A che punto il disegno arriva è una lettera speciale. La lettera viene chiamata con il nome di bat , fatto che ha dati alla procedura il nome alternativa di bat printing .

La lettera viene quindi messa sull’oggetto in ceramica, in modo che l’immagine si trasferisca sull’oggetto stesso; l’oggetto viene quindi smaltato e cotto nuovo in modo da rendere l’immagine permanente. Data il notevole numero di passaggi che richiede, il procedimento di stampa transfer è abbastanza sprecato sia sotto il profilo economico che di tempo.

Processo di Prima dell’invenzione della stampa transfer le Immagini potevano Essere Di Ceramica messe suoi Oggetti solo dipingendole a mano e sottoponendole a Smaltatura; la sua scoperta rappresenta un forte spinta verso la produzione di oggetti ceramici decorati per il mercato di massa. Se pensi al processo siastato sviluppato da John Sadler e Guy Green di Liverpool . È sempre consistenti miglioramenti apportati al processo della Manifestazione di Wegwood , che generalmente deriva dalla popolarità del metodo, proseguita anche nei secoli successivi.