Istituto di arte islamica di LA Mayer

La Mayer Institute Los Angeles per Arte Islamica (in ebraico : מוזיאון ל א מאיר לאמנות האסלאם in .. lingua araba معهد ل أمئير للفن الإسلامي.) È un museo di Gerusalemme , fondato nel 1974. Si trova in Katamon, sulla strada del Teatro di Gerusalemme . Il museo della ceramica , tessili, gioielleria, oggetti cerimoniali islamici e altri artefatti culturali islamici. Non per essere confuso con il Museo islamico …

Read More Istituto di arte islamica di LA Mayer

Ex-Convento di Santo Domingo

L’ ex-convento di Santo Domingo de Guzmán si trova nella città di Chiapa de Corzo, nello stato del Chiapas , in Messico . Il convento e la chiesa di Santo Domingofurono costruiti nel XVI secolo , in seguito il monastero fu secolarizzato , ma la chiesa di Santo Domingo de Guzmán mantenne la sua funzione originaria. L’edificio, che ha due patii, è stato restaurato tra il 1999 e il 2002 , per essere trasformato in un …

Read More Ex-Convento di Santo Domingo

International Academy of Ceramics

L’ International Academy of Ceramics (AIC) è un’associazione creata nel 1958 per rappresentare gli interessi dei vasai di tutto il mondo. Legato all’UNESCO , inizialmente con funzioni consultive, nel 2001 è diventato un partner ufficiale del suo settore culturale. 1 Ha la sua sede ufficiale, nel quadro del Museo dell’Ariana ( Musée suisse de la Céramique et du Verre ), a Ginevra (Svizzera).

Read More International Academy of Ceramics

zellige

Il “zellige” (in arabo: زليج , piccola pietra levigata , talvolta traslitterato come zilij o zellij ) è un tipo di mosaico pezzi basati ornamentale di piastrelle di colore, chiamati tessere. Nella sua definizione morfologica: mattoni piastrelle disposte in piccole piastre geometriche smaltato . Uno ha un aspetto delle ” trencadís ” catalana .

Read More zellige

Bicchiere di Fortuny

Il bicchiere di Fortuny è un vaso di ceramiche andaluse , di riflessi dorati , datato nel XIV secolo e che si trova nel Museo dell’Eremo di San Pietroburgo . Riceve questo nome per aver fatto parte della collezione del pittore Mariano Fortuny Marsal fino alla sua morte. Nel 1875 fu venduta dalla sua vedova Cecilia de Madrazo al principe Basilewsky e questa, nel 1885, al Museo dell’Ermitage. 1 A causa della sua …

Read More Bicchiere di Fortuny

Tibor (contenitore)

Tibor è un vaso a forma di vaso alto, vaso o brocca , grande e ornamentale , sebbene con la sua origine in urne funerarie . È presentato in policromia e decorato, realizzato in porcellana o persino in terracotta fine , e di solito ha un coperchio con un manico a gomito (mamelon, bottone o pitone). 1 2 Il modello cinese , che è diventato di moda in Europa dal secolo XVIII , hanno avuto un certo sviluppo in ceramiche messicane dal XIX . 3​

Read More Tibor (contenitore)

Socarrat

Il «socarrat» è un piatto di terracotta o di tegole grezze, smaltato di bianco e decorato generalmente in toni rossastri o brunastri e nerastri, destinato a essere collocato tra le travi, nei soffitti e nei cornicioni degli edifici. Pezzo di origine medievale tipico della ceramica del Levante spagnolo , il termine “socarrat”, in valenzano significa “bruciato”. 1 Altre parole sono conosciute con il nome di pezzi con funzioni simili a …

Read More Socarrat

Vaso (oggetto)

Vaso è un contenitore o un vaso la cui funzione ornamentale è solitamente quella di mettere fiori. Può presentare morfologia o tipologia vicino al vaso , alla brocca o alla tazza . 1 I più comuni sono quelli realizzati in ceramica, vetro o vetro, riuscendo a trovare modelli specifici in alabastro , diaspro e metallo (come quelli di Benvenuto Cellini ). 2

Read More Vaso (oggetto)

Vasi dell’Alhambra

I vasi dell’Alhambra sono un insieme di ceramiche nasride fabbricate dal decimo secolo fino alla fine del XV secolo. Il suo uso è principalmente ornamentale e diffuso al tempo come oggetto del dono e successivamente come oggetto del desiderio dei collezionisti. Nel diciannovesimo secolo furono fatte molte copie nel calore del movimento di Alhambra.

Read More Vasi dell’Alhambra

graffito

Sgraffito è una tecnica architettonica ornamentale utilizzata per la decorazione nell’intonaco e rivestimento di pareti, sia all’esterno che all’interno di edifici. 1 Il termine, di origine italiana ( sgraffiare ), 2 si applica sia all’azione artigianale che al prodotto risultante. 3 Per quanto riguarda la muratura , può essere considerata una varietà o tipo di incisione eseguita su una superficie brasata, da due strati o colori sovrapposti che consentono di rivelare …

Read More graffito

orlatura

Cenefa ( dall’arabo ispanico “ṣanífa”) è un ornamento o elemento decorativo, generalmente ciclico, elencato o ripetuto, usato in architettura, 1 ceramica, 2 decorazione e confezione. Di solito appare sotto forma di una striscia o striscia stretta e stretta che funge da cornice, bordo, perimetro, separazione o bordo. 3 Compie una funzione di contrasto con il design del resto della superficie in cui è collocato. 4 Può apparire come sinonimo di banda, …

Read More orlatura

Pietra di Coade

Il Coade pietra è un tipo di ceramica , che può essere descritta come una sorta di pietra artificiale. E ‘stato prodotto e commercializzato da Eleanor Coade ( 1733 – 1821 ), dal 1769 al 1833. L’aumento della costruzione a Londra in quel momento ha portato ad una forte domanda di materiale per decorare e abbellire le facciate di edifici e case di architettura georgiana , costruito con mattoni. Vari punti …

Read More Pietra di Coade

Coltello in ceramica

Il coltello in ceramica o ceramica è un tipo di coltello la cui lama, anziché essere in acciaio , è realizzata in materiale ceramico (spesso realizzato con biossido di zirconio ). Questo tipo di coltelli mantiene il suo bordo per molto più a lungo di quelli della lama in acciaio inossidabile . Per questo motivo dicono che non hanno bisogno di essere taglienti . Ma hanno una caratteristica negativa che sono estremamente fragili e …

Read More Coltello in ceramica