Un bruciatore zafferano o tostaera era un contenitore potter argilla refrattaria utilizzato per zafferano torrefatto per la loro conservazione. 3 oggetto mancante di mobili da cucina del secolo, viene sostituito da un foglio di alluminio. 

5

Uso storico

Seguendo la storia di Abbe Rozier nel suo opus magnum agricoltura (1781-1800), zafferano “dopo espinzado e oreado, puliti di impurità (hojillas o bastoni) e posto in cedacillos molto chiaro, fatta appositamente mettendo ogni uno spessore di un dito, e prendono per brindare a hornachas o fornelli, nelle quales luminose poste necessario andare lentamente riscaldando … 6 »

Più tardi, nel la fine del XIX secolo, nel breve manuale intitolato zafferano e indaco e scritto come “Memorie di un contadino manchego e coltivatore del Bengala (Hindustan)”, egli spiega che “Coloro forno caldo a cuocere il pane a loro disposizione, fanno la torrefazione, anche se è provato, che la tostatura fatta in una stufa a mano con fuoco di carbone o coke, lascia lo zafferano di colore migliore e più elevato. 7 »

Riferimenti

  1. Torna all’inizio↑ Delgado , Severiano; Sanz , Domingo (1991). Autori e Fundación Banco Exterior (collaboratore), ed. Viaggio ai ceramisti perduti di Albacete .
  2. Torna all’inizio↑ Álvaro Zamora, 1981 .
  3. Torna in cima↑ Seseña, 1997 .
  4. Torna all’inizio↑ (17 luglio 2013). «Trucchi di cucina: come brindare allo zafferano per le nostre ricette di riso e paella» . directalpaladar.com . Estratto il 7 dicembre 2015 .
  5. Torna all’inizio↑ Padilla et al., 2002 .
  6. Torna all’inizio↑ Rozier , Abate François (1781-1800). Dizionario universale dell’agricoltura (23 ottobre 2005). Maxtor. p. 468. ISBN  9788497612180 . Estratto il 7 dicembre 2015 .
  7. Torna in cima↑ Jiloca , CE (1890). Zafferano e indaco (cotone e tabacco da fiuto): la sua origine, importanza, piantare, coltivare, coltivazione, raccolta … . p. 27 . Estratto il 7 dicembre 2015 .